Tar, ippodromo Palermo resti chiuso

I giudici della prima sezione del Tar di Palermo (presidente Calogero Ferlisi, consigliere Aurora Lento, estensore Roberto Valenti) hanno respinto l'istanza cautelare presentato dalla società Ires che gestisce l'ippodromo di Palermo che chiedeva la sospensione del provvedimento di sgombero della struttura. Alla luce della decisione dei giudici amministrativi il provvedimento disposto del Comune di Palermo è legittimo. L'ordinanza del Comune era stata emessa in base al provvedimento interdittivo della prefettura di Palermo, di quello del questore di Palermo con il quale era stata revocata la licenza e infine di quello del Direttore Generale del Dipartimento del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali che ha disposto la decadenza della concessione. Adesso entro 24 ore la società dovrà abbandonare la struttura che si trova tra viale del Fante e il Parco della Favorita.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

  • Ingresso GAM
    MOSTRE Ingresso GAM
  • Visite Guidate
    MOSTRE Visite Guidate
SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Capaci

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...